27 Novembre 2017

Bookmark and Share

A Napoli fase finale test, finora riduzione nel 70% dei casi

Le chiamano "pallottole d'argento", ma sono iniezioni di un anticorpo che sconfiggono il "vampiro" in questione, cioè il mal di testa cronico. La nuova frontiera che potrebbe cambiare la vita di oltre duecentomila italiani è stata svelata a Napoli, nel corso del congresso nazionale della Società Italiana di Neurologia, in cui è stato illustrata la fase III della sperimentazione degli anticorpi monoclonali che agiscono contro la molecola Cgrp, quella che si accumula in alcune aree del cervello quando il paziente ha l'emicrania. Il farmaco ha già 'passato" due fasi di sperimentazione dando risultato positivo nel 70% dei casi.
    
La terza fase sarà ora portata avanti dall'Università Luigi Vanvitelli: "É la fase conclusiva - spiega all'ANSA Gioacchino Tedeschi, direttore del centro Cefalee dell'ateneo e presidente eletto della Società di Neurologia - i risultati finora sono emersi dai test su centinaia di pazienti, ora proveremo su migliaia di persone e confronteremo i risultati con l'effetto placebo. Poi il farmaco andrà all'agenzia regolatoria per l'immissione in commercio. La fase durerà circa un anno: proveremo gli anticorpi monoclonali contro il Cgrp, aggredendolo in due modi, contro il recettore della molecola o contro la molecola stessa, impedendogli di attaccarsi al recettore". Il 70% di riduzione delle crisi ottenuto finora comprende sia una riduzione di frequenza delle crisi emicraniche sia della loro intensità.
   


L'emicrania cronica è una forma particolare della patologia, che colpisce i pazienti per 15 giorni al mese ed è la sesta malattia più invalidante secondo l'Oms. In Italia il 12% della popolazione soffre di emicrania e di questi il 4% ha la forma cronica, quindi circa 250.000 persone. "Parliamo di pazienti - spiega Tedeschi - che per 15 giorni al mese non possono andare a lavorare. Se la sperimentazione andrà bene avranno un terapia con una iniezione sottocute al mese per un anno, poi si calibrerà il resto della terapia studiando gli effetti. In questo momento sono allo studio 4 diversi anticorpi monoclonali, 3 di questi sono in sperimentazione presso il nostro Centro con risultati ottimi: uno di questi anticorpi riduce in media del 70 % la frequenza e l'intensità degli attacchi di emicrania cronica con una sola iniezione sottocute ogni mese".
    
Si tratta di Erenumab, il più vicino ad arrivare in clinica: il dossier per l'autorizzazione al commercio è già stato presentato presso la European Medicines Agency. Gli altri 2 anticorpi monoclonali in sperimentazione a Napoli sono Eptinezumab, che si somministra per via endovenosa ogni 3 mesi, e Fremanezumab, da assumere ogni mese per via endovenosa o sottocute. Le speranze sono più che concrete: Nella nostra casistica ci sono perfino pazienti che hanno di fatto risolto il mal di testa liberandosi dalle crisi", spiega Tedeschi, sottolineando le ottime speranze della cura che parte dai laboratori della Campania.
  
ASSISTENZA ONLINE
Chiedi al Tecnico Ortopedico
SEI UN PROFESSIONISTA?
Registrati e richiedi la Fattura
Programma di Affiliazione
SALUTE+STORE© Franchising, l'impareggiabile esperienza e Know-How nell'Health-care da oltre 50 anni al servizio del prossimo.

Qualità e Convenienza Articoli Garantiti e Certificati

Transazioni Sicure Assistenza Post-vendita

Iva Agevolata 4% Per gli Aventi Diritto


Relativamente ai prodotti venduti da Salute Market S.r.l. aventi la seguente natura: dispositivi medici e dispositivi medico-diagnostici in vitro, presidi medico-chirurgici, medicinali di automedicazione e veterinari, tutti i contenuti presenti sul sito salutebuy.com relativi a tali prodotti (testi, immagini, foto, disegni, allegati, schede tecniche e quant'altro) non devono intendersi come materiale pubblicitario ma di natura informativa e volti esclusivamente a portare a conoscenza dei clienti e dei potenziali clienti in fase di preacquisto i prodotti venduti da Salutebuy.com attraverso la rete. Qualora per alcuni contenuti si ritenga siano di natura pubblicitaria, è possibile scrivere a: assistenza@salutebuy.com. Gli organi interni della ditta Salute Market S.r.l. provvederanno ad un'analisi di quanto segnalato e ad un'eventuale modifica o rimozione di tali articoli (Ci si riferisce in particolare a dispositivi medico-diagnostici in vitrio, dispositivi medici, medicinali di automedicazione, presidi medico-chirurgici e medicinali veterinari).